venerdì 23 Febbraio 24

Guardia di Finanza, lotta al traffico di stupefacenti nel Tarantino

Sequestrati centinaia di grammi di droga e denunciate 40 persone nell’ambito dei controlli, attuati dalle Fiamme Gialle con l’ausilio delle unità cinofile

Continua l’impegno della Guardia di Finanza di Taranto nella tutela del territorio e nel contrasto dei traffici illeciti, con particolare riguardo allo spaccio di sostanze stupefacenti.

I controlli antidroga effettuati dai Finanzieri nel Tarantino, attuati attraverso l’ausilio delle unità cinofile del Gruppo della Guardia di Finanza di Taranto, hanno interessato i principali scali portuali e ferroviari, nonché le strutture ricettive e i luoghi di aggregazione più in voga tra i giovani.

In questo particolare contesto, le Fiamme Gialle tarantine hanno effettuato numerosi interventi, sottoponendo a sequestro alcune centinaia di grammi di stupefacenti del tipo hashish, marijuana, eroina e cocaina, e hanno segnalato alle competenti Autorità 40 soggetti.

Diversi i “sistemi di occultamento” svelati dai militari della Squadra Cinofili del II Nucleo Operativo del Gruppo di Taranto.

Grazie al “fiuto” delle unità cinofile sono state rinvenute sostanze stupefacenti occultate negli indumenti personali dei detentori e all’interno di autovetture, celate nella ruota di scorta o nel vano accendisigari.

Le attività in rassegna rientrano nell’ambito di un più ampio dispositivo di contrasto ai traffici illeciti e mirano principalmente a prevenire e reprimere il grave fenomeno del consumo di sostanze stupefacenti soprattutto da parte dei giovani.

Articoli Correlati