martedì 27 Febbraio 24

Leporano, neutralizzata base di spaccio: un arresto

Ai domiciliari un 47enne tarantino, che aveva fatto di un’isolata abitazione situata alle porte di Leporano una vera e propria base per lo spaccio di cocaina e hashish, dotandosi anche di un sofisticato impianto di videosorveglianza

Continua la lotta al traffico di sostanze stupefacenti, che imperversa anche l’hinterland del capoluogo ionico, condotta dalla Compagnia Carabinieri di Taranto.

Una ulteriore attività repressiva che ha privato il mercato locale, i cui destinatari finali spesso sono giovanissimi, di diverse centinaia di dosi di cocaina e hashish. 

Nel mirino delle forze dell’ordine, questa volta, l’isolata abitazione di proprietà di un 47enne, situata alle porte di Leporano e munita di un sofisticato impianto di videosorveglianza, che ha reso oltremodo difficile l’avvicinamento da parte dei militari dell’Arma.

I Carabinieri, a seguito di una cessione di droga avvenuta durante il servizio di osservazione, hanno deciso di irrompere nell’abitazione.

Nel corso della perquisizione domiciliare, i militari dell’Arma hanno trovato e sequestrato alcuni “panetti” di hashish e diverse dosi dello stesso stupefacente, per un peso complessivo di circa 600 grammi; hanno rinvenuto anche un pezzo di cocaina allo stato solido e alcune dosi singole, per un peso complessivo di circa 30 grammi.

Al termine delle formalità di rito, il 47enne è stato sottoposto in regime degli arresti domiciliari, in attesa di sentenza definitiva, mentre tutta la sostanza stupefacente rinvenuta è stata inviata al Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti (LASS) del Comando Provinciale di Taranto, per le opportune analisi.

Articoli Correlati