venerdì 23 Febbraio 24

Troppo rumore durante il tentativo di furto: arrestato maldestro ladro tarantino

L’eccessivo rumore provocato dal 39enne per penetrare all’interno di un esercizio pubblico ha allertato i residenti della zona, che hanno subito richiesto l’intervento dei Carabinieri

Un tentativo di furto maldestro ed eccessivamente rumoroso, che non ha permesso al ladro di farla franca.

Durante la scorsa notte i Carabinieri di Taranto hanno arrestato un 39enne del posto, colto in flagrante mentre rubava all’interno di un esercizio pubblico del capoluogo ionico.

In piena notte l’uomo, con l’aiuto di grosse leve in legno, si era introdotto nel locale dopo aver forzato la saracinesca ed infranto la vetrata.

Tuttavia, il rumore eccessivo ha attirato l’attenzione dei residenti nella zona, che hanno subito richiesto l’intervento dei Carabinieri tramite il 112.

L’arrivo tempestivo delle forze dell’ordine ha permesso di bloccare l’uomo che, con il volto coperto, era intento a trafugare la merce all’interno dei locali. I Carabinieri hanno, poi, rinvenuto e sequestrato gli attrezzi usati per scassinare la serratura e penetrare nel negozio.

Il 39enne si trova ora agli arresti domiciliari presso la sua abitazione, così come disposto dal P.M. di turno; nei prossimi giorni sarà sottoposto ad interrogatorio di garanzia e dovrà rispondere di furto aggravato.

Articoli Correlati