giovedì 20 Giugno 24

Truffa online sulle carte Pokemon: sequestrati 439mila euro in provincia di Taranto

Indagati per truffa dalla Guardia di Finanza di Milano quattro residenti nel Tarantino

Una truffa ben orchestrata ai danni dei collezionisti delle carte Pokemon.

La Guardia di Finanza di Milano ha eseguito un sequestro preventivo di 439 mila euro ai danni di quattro residenti nella provincia di Taranto che, tramite account fake, avevano messo in vendita carte da collezione dei Pokemon.

I quattro indagati, dopo aver intascato la cifra pattuita con i vari acquirenti, sparivano senza consegnare le carte.

La società che gestisce la piattaforma di vendita online, esposta alle rivendicazioni degli utenti truffati, ha sporto denuncia alla Procura di Milano, dando modo ai finanzieri di avviare le indagini.

Attraverso l’analisi dei movimenti bancari e delle utenze telefoniche e di internet, i militari hanno rintracciato i sedicenti venditori, che sono ora accusati di truffa; nei confronti di uno di loro c’è anche l’ipotesi di reato di riciclaggio.

Articoli Correlati