lunedì 26 Febbraio 24

Carenza Infermieri a Taranto, Volpe: “Chiediamo ispettori del ministero”

“Gli standard di personale nella ASL Taranto sono inferiori rispetto ad esempio alla provincia di Lecce”

“Vista la carenza di personale nella ASL Taranto e l’assenza di risposte da parte della Regione Puglia, rappresenterò al Ministro della Salute, Prof. Orazio Schillaci, la necessità di una ispezione urgente da parte del Ministero per analizzare lo stato degli organici di Infermieri e OSS”. E’ questa la dura presa di posizione del Presidente dell’Ordine delle Professioni infermieristiche della Provincia di Taranto Pierpaolo Volpe.

“La ASL Taranto si regge oggi sul lavoro straordinario degli operatori sanitari a causa di una non corretta determinazione dei fabbisogni di personale negli ultimi anni e dell’apertura di nuovi servizi e strutture ad invarianza di personale. – prosegue Volpe- È stato inaugurato l’Ospedale di Comunità a Massafra, ma con quale personale? Gli standard previsti dal DM 77 per l’Ospedale di Comunità sono stati autorizzati dalla Regione Puglia? Sono tutti interrogativi su cui pretendiamo delle risposte. È necessario che il Ministero faccia luce su alcuni aspetti: – aggiunge il presidente Volpe – nella Regione Puglia vi è una corretta ed uniforme distribuzione del personale tra le varie Aziende sanitarie a parità di servizi e di complessità assistenziale? Esistono realtà nella Regione dove gli standard di personale sono di gran lunga superiori a quelli della ASL Taranto a parità di servizi e unità operative? Dalle informazioni in nostro possesso – chiosa – gli standard di personale nella ASL Taranto sono inferiori rispetto ad esempio alla provincia di Lecce, dove gli standard di personale consentono una assistenza di qualità”.
Altra questione riguarda la carenza di infermieri e personale di supporto OSS “costretta a svolgere compiti meramente manuali ed estremamente residuali del Profilo professionale”. “La dignità dei Professionisti sanitari prima di tutta – afferma il Presidente OPI Taranto – Nel frattempo chiederò anche una audizione in III Commissione consiliare del Consiglio regionale e all’Assessore Rocco Palese un report analitico sullo stato degli organici nella Regione Puglia”.

Articoli Correlati