martedì 27 Febbraio 24

Ex Ilva, Usb: “Il Governo mandi via Arcelor Mittal”

“Lo chiedono i lavoratori, lo chiedono Taranto e Genova su cui va pensato un modello di sviluppo compatibile con l’ambiente, ma che sappia garantire l’occupazione”

“Il 20 dicembre saremo a Palazzo Chigi, e ci aspettiamo una svolta, non possono esserci più rinvii né dilazioni di tempo. Il futuro di questo Paese si gioca ora, ed il Governo deve percorrere una sola strada: nazionalizzare Ex Ilva cacciando Arcelormittal”. Lo dichiarano in una nota Francesco Rizzo e Sasha Colautti, dell’esecutivo nazionale Usb, in merito alla convocazione, giunta da Palazzo Chigi, sulla vertenza dell’ex Ilva.

“Lo chiedono i lavoratori, vessati da una dirigenza autoritaria e che non pensa né al loro lavoro né alla loro salute, lo chiedono Taranto e Genova su cui va pensato un modello di sviluppo compatibile con l’ambiente ma che sappia garantire l’occupazione”.

Articoli Correlati

Ex Ilva, Casartigiani chiede a Urso tavolo permanente per l’indotto

Il coordinatore regionale di Casartigiani Puglia Stefano Castronuovo ha ribadito la complicata situazione in cui versano le aziende dell'autotrasporto dell'indotto del siderurgico, chiedendo soluzioni...