venerdì 23 Febbraio 24

Esame Gelbison, il Taranto cerca conferme

Gli arrivi di Sciacca, Crecco, Bifulco, Semprini e Rossetti hanno cambiato i rossoblu di Capuano che domani ospitano i campani

C’è la Gelbison sulla strada dei rossoblu che dopo il pari senza reti rimediato nel derby del “Degli Ulivi”, hanno adesso la chance per riprendere la corsa verso il traguardo salvezza. Gara complicata quella che attende Ferrara e compagni che ospitano sul green amico una delle mine vaganti del campionato, che dopo aver strapazzato nel match d’andata il peggior Taranto dell’era Capuano possono adesso contare anche sulla voglia di rivalsa del fresco ex Saveriano Infantino, le cui dichiarazioni polemiche circa il modus operandi del tecnico di Pescopagano hanno rischiato di accendere una polemica, sapientemente gestita e domata dall’esperto Capuano, che ha deciso di non commentare, volgendo le proprie attenzioni esclusivamente verso il calcio giocato.

Sfida salvezza quindi, condita anche dall’asse di mercato instaurato dalle due società e rafforzato con l’approdo a Taranto del giovane Francesco Citarella, tra due compagini distanziate da due sole lunghezze. La bilancia allo stato dell’arte propende leggermente dalla parte dei rossoblu jonici, usciti certamente rinforzati da un mercato che ha visto partire il già citato Infantino ma anche e forse sopratutto Michele Guida, finito alla Turris ma che ha portato in dote elementi di indiscusso valore come Bifulco, Sciacca e Crecco, piuttosto che calciatori di categoria come Semprini e Rossetti ma che “rischia” di non essere ancora chiuso con Antonio Boccadamo, ex, attualmente al Montervarchi, che sembra essere ancora pista caldissima.

Capuano rispetto ad Andria recupera gli squalificati Tommasini ed Evangelisti che dovrebbero sin da subito riappropriarsi della casacca da titolare. In avanti è ballottaggio Semprini – Rossetti, con Bifulco che dovrebbe agire a supporto mentre in mediana c’è attesa per comprendere se l’ora di Crecco possa scoccare sin dal primo minuto della sfida contro la Gelbison. Fabio De Sanzo conta il solo Gilli tra gli squalificati e dovrebbe gettare nella mischia l’altro ex di giornata, vale a dire Francesco Granata. Non ci sarà Giuseppe Statella, che proprio oggi ha sciolto il vincolo che lo legava ai campani mentre davanti oltre ad Infantino scalpita anche Marco Tumminello, che ha già esordito contro la Virtus Francavilla.

Dirigerà la contesa il signor Ermes Fabrizio Cavaliere della sezione di Paola, assistito da Luca Feraboli di Brescia e Mattia Regattieri di Finale Emilia. Il quarto ufficiale sarà Alessandro Gervasi della sezione di Cosenza. Fischio d’inizio alle ore 17.30.

Articoli Correlati

Svolta epocale, la Var approda in C

Durante l’Assemblea di Lega Pro svoltasi in mattinata Daniele Sebastiani è stato eletto nuovo Consigliere Federale Svolta clamorosa in Serie C, durante l’Assemblea di Lega...

CJ Basket Taranto, arriva Chiapparini

Novità nel roster rossoblu che saluta Rafael Casanova e firma il giovane play classe 2003 scuola Urania Milano: “Taranto per me grossa opportunità, lotterò...