sabato 15 Giugno 24

Commissioni regionali, ancora una volta rinviata decisione

Dagli esponenti regionali di FI: “Una maggioranza che non trova la quadra su niente”

E’ stata ancora una volta rinviata la decisione sul rinnovo dei componenti delle Commissioni Consiliari della Regione Puglia. Secondo quanto stabilito infatti dalla disciplina che regola il funzionamento del Consiglio Regionale pugliese, a metà legislatura avrebbero dovuto essere sostituiti commissari e uffici di presidenza delle commissioni consiliari.


La decisione è stata comunicata dalla presidente del Consiglio regionale Loredana Capone sulla base della richiesta presentata dai gruppi di maggioranza e minoranza. Nella giornata di domani 21 novembre, la stessa Capone porterà l’argomento in conferenza capigruppo, perchè sia stabilita una nuova data.


Nel frattempo protestano i gruppi di opposizione. In una nota congiunta i consiglieri regionali di Forza Italia Paride Mazzotta, Napoleone Cera, Paolo Dell’Erba e Massimiliano Di Cuia dichiarano: “Una Regione che naviga a vista e che viene inghiottita dalle onde di una maggioranza che non trova la quadra su niente: il rinvio di oggi del rinnovo delle Commissioni è solo l’ennesima dimostrazione di quanta poca unità ci sia nel centrosinistra. – precisano – Il risultato è il blocco delle attività, con Commissioni al palo e sedute del Consiglio regionale sempre più povere di provvedimenti in grado di incidere sul futuro della Puglia. Non si trova l’accordo per i nuovi presidenti delle Commissioni, si moltiplicano i mal di pancia per bisbigliati nuovi ingressi in Giunta: non c’è pace per la maggioranza. Sullo sfondo, restano irrisolti i problemi dei cittadini di cui sembra che ci si occupi sempre meno: sanità, lavoro, ambiente e tanto altro. – concludono gli esponenti regionali di Forza Italia – Ma il centrosinistra ha ben altro a cui pensare, come sempre, solo alle poltrone”.

Articoli Correlati