lunedì 26 Febbraio 24

Elezioni provinciali, fissata una nuova data

Il presidente dell’Ente, Rinaldo Melucci ha spostato le consultazioni al prossimo 17 marzo. Nevoli (M5S): “Necessario avviare tavoli politici di confronto”

Nuova data per il rinnovo del Consiglio provinciale di Taranto. La decisione di spostare le consultazioni elettorali, inizialmente previste per il prossimo 3 marzo, è stata adottata dal presidente dell’Ente, Rinaldo Melucci, alla luce di quanto emerso nel corso dell’ultima seduta consiliare dello scorso 2 febbraio.

In quell’occasione, alcuni membri del Consiglio avevano formulato la richiesta di rinviare l’appuntamento elettorale per consentire ai soggetti coinvolti un ulteriore approfondimento riguardo a tematiche politiche e sociali che stanno interessando il territorio.

Valutata congrua l’opportunità di consentire questo tipo di valutazione, il presidente ha fissato per il prossimo 17 marzo il giorno per procedere all’elezione dei nuovi consiglieri provinciali.

“Il tutto – ricorda Melucci – mentre l’attività amministrativa non si è mai fermata un attimo con l’adozione di provvedimenti che stanno andando incontro alle esigenze della comunità”.

“Il MoVimento 5 Stelle – è la replica del coordinatore provinciale del M5S, Francesco Nevoli – rimane fortemente convinto che l’obiettivo debba essere quello di confrontarsi con le forze politiche progressiste sui temi e sulle criticità che interessano la provincia jonica.  È, pertanto, necessario avviare dei tavoli politici di confronto e lavorare su proposte programmatiche riguardanti tematiche come quelle della sicurezza stradale, della gestione dell’impiantistica di rifiuti, degli investimenti sulla sicurezza degli istituti scolastici, evitando sprechi di risorse pubbliche, come quello degli affitti che l’Ente Provincia attualmente è costretto a pagare a soggetti privati”.

“Si lavori per far tornare al centro del dibattito la politica – conclude Nevoli – con i suoi temi e le soluzioni ai problemi dei cittadini, e non gli interessi o i contrasti di carattere personale”.

Articoli Correlati