sabato 15 Giugno 24

Ex Ilva, Emiliano: “La crisi col M5S è superata”

Il governatore pugliese certifica la composizione della rottura tra Melucci e il MoVimento 5 Stelle e ribadisce: “Azione e Italia Viva nostri avversari”

Al termine dell’incontro avvenuto questa mattina a Palazzo di Città, durante il quale è stato ricucito lo strappo fra il sindaco Rinaldo Melucci e il Movimento Cinque Stelle, il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha dichiarato la “battaglia” per scrivere l’accordo di programma sarà condotta insieme .

“L’accordo di programma è uno strumento accettabile – ha dichiarato il governatore pugliese – che deve essere concordato col sindacato e che evidentemente deve contenere i sacrifici ambientali minimi possibili”.

A proposito del rigassificatore, ad esempio, Emiliano ha affermato: “Ci rendiamo conto che è l’unico mezzo per abbassare il costo del gas, che è indispensabile al funzionamento della fabbrica; dovesse essere una piccola nave rigassificatrice al largo di Taranto per un periodo temporaneo, questo, in teoria, si potrebbe anche accettare. Ma siccome adesso i prezzi del gas stanno nuovamente ascendendo, potrebbe essere inutile”. “Eppoi – ha aggiunto Emiliano – la gestione della loppa. Che puo’ andare a discarica o essere utilizzata come materia prima seconda in un cementificio. Bisognera’ discutere se davvero la proposta accennata dal Governo e da Acciaierie d’Italia è una proposte sensata. Noi ci auguriamo che questa collaborazione importantissima tra tutte le forze che governano la Regione Puglia e il M5S guidi non solo le amministrazioni in carica ma anche quelle future”.

Il governatore pugliese ha dichiarato chiusa la crisi col M5S: “Noi abbiamo sottoscritto un documento dove abbiamo ribadito, punto punto, tutto cio’ che era stato previsto nel programma originario, con una specificazione che mi ha fatto piacere, che non era in discussione perche’ io e il sindaco Melucci eravamo in sintonia, e cioè che mai Azione Italia Viva potranno fare parte di amministrazioni che si riconoscono nella cosiddetta maggioranza che governa la Regione Puglia. Il M5S e’ il nostro interlocutore privilegiato, Azione Italia Viva noi consideriamo avversari politici in Puglia, e non ci potra’ mai essere nessun tipo di interlocuzione a nessun livello. Questo punto e’ stato formalizzato”.

Sullo scudo penale, introdotto nel nuovo dl per l’ex Ilva, “siamo tutti contrari” ha detto Emiliano evidenziando che questo era un “nodo importante”.

Articoli Correlati

Puglia, al via la campagna di contrasto agli incendi boschivi

Importante la collaborazione dei cittadini nella tempestiva segnalazione al numero ambientale 1515 Nell'ambito dei compiti istituzionali dei Carabinieri Forestali, ed a seguito dell'accordo sottoscritto con...