lunedì 20 Maggio 24

Perrini, disabili e lavoro: “L’assessore Barone rispetti l’impegno preso”

Per il consigliere di Fratelli d’Italia, l’assessore al welfare deve organizzare e promuovere dei percorsi formativi per favorire l’ingresso nel mondo del lavoro ai giovani disoccupati di età tra i 16 e 25 anni con disabilità medio-lieve o medio-grave

“L’impegno da parte dell’assessore al welfare, Rosa Barone, è stato preso nella seduta di Bilancio, quando diede parere favorevole a un mio emendamento. Ora, in questo 2023, mi aspetto che quell’impegno venga mantenuto e che, quindi, vengano promossi percorsi formativi per favorire l’ingresso nel mondo del lavoro ai giovani disoccupati di età tra i 16 e 25 anni con disabilità medio-lieve o medio-grave che abbiano conseguito il diploma di scuola media secondaria di primo grado o assolto l’obbligo scolastico”. Così in una nota il consigliere regionale Renato Perrini sulla questione dei corsi di formazione per inserire nel mondo del lavoro i giovani con disabilità.
Per Perrini, nonostante le belle parole e la buona volontà, l’inserimento lavorativo dei ragazzi con disabilità è un percorso a ostacoli, nonostante la presenza di strumenti tecnici e normativi previsti a livello nazionale. Conclude il consigliere regionale di Fratelli D’Italia – “Spesso questo avviene perché i giovani disabili non sono adeguatamente formati al mondo del lavoro, ho raccolto più volte richieste in tal senso, pertanto, è evidente che è necessario costruire un percorso, prima e durante l’esperienza lavorativa che aiuti giovani disabili a riconoscersi adulti e a comportarsi come tali”.

Articoli Correlati

Pulsano, Di Lena: “Chiesto incontro per senso unico su Viale dei Micenei”

“Il provvedimento necessita di chiarimenti in merito ad alcune criticità riscontrate ed evidenziate dalla collettività” Angelo Di Lena, Consigliere comunale e Presidente della 4^Commissione turismo...