sabato 15 Giugno 24

Violenza di genere, Capone: “Presto una task force regionale”

La presidente del Consiglio regionale della Puglia, Loredana Capone, evidenzia la necessità di un piano di azione che possa portare una rivoluzione con soluzioni concrete


“Le azioni messe in atto sino a questo momento non sono sufficienti, serve un piano di azione che possa portare una rivoluzione con soluzioni concrete. Sia con riferimento alle attività di prevenzione, che per il rafforzamento dei centri anti violenza, con riguardo anche al trattamento degli uomini maltrattanti”.

Così la presidente del Consiglio regionale Loredana Capone, a conclusione degli interventi in Aula sugli impegni da assumere contro la violenza di genere, generati nell’esprimere vicinanza alla famiglia di Giulia Cecchettin.

“Rispetto a questo tema registriamo la necessità di creare centri strutturati che aiutino gli uomini a non ricadere nell’esercizio della violenza evitando però di creare uno strumento che, danno e beffa, serva solo ad alleggerire la pena dei maltrattanti. Oggi i Cam sono troppo pochi e vanno rafforzati. Mi impegno a raccogliere le disponibilità dei consiglieri a costituire un tavolo di lavoro che, avvalendosi di apposito osservatorio, collabori con la giunta per l’elaborazione di un piano di azione efficace sin dalla prevenzione”.

La Capone ha, poi, specificato che il tavolo che sarà costituito, d’intesa col presidente Michele Emiliano, formerà una task force contro la violenza di genere al fine di predisporre soluzioni pragmatiche, concrete e idonee alla prevenzione.

“Necessario – conclude – sarà il coinvolgimento dei cav, degli organi giudiziari, delle scuole e delle famiglie. Al contempo sarà accelerata, sin dal prossimo Consiglio, la proposta di legge già incardinata in consiglio regionale contro le discriminazioni di genere, dove all’articolo 3 è disciplinata la realizzazione nelle scuole di un percorso di educazione all’affettività”.

Articoli Correlati

Puglia, al via la campagna di contrasto agli incendi boschivi

Importante la collaborazione dei cittadini nella tempestiva segnalazione al numero ambientale 1515 Nell'ambito dei compiti istituzionali dei Carabinieri Forestali, ed a seguito dell'accordo sottoscritto con...