lunedì 22 Luglio 24

A Castellaneta la nuova pista ciclabile

Maurodinoia: “Segno che ci siamo posti di promuovere lo sviluppo ecocompatibile”

E’ stato inaugurato domenica il nuovo percorso ciclabile urbano Castellaneta finanziato dalla Regione Puglia. Il progetto del Comune di Castellaneta, dal costo di 1.317.287,33 euro ha riguardato la realizzazione di una pista ciclabile di lunghezza complessiva pari a 9,69 Km, di cui 7,73 km lungo il tratto di ferrovia dismessa Bari-Taranto, in sede propria a doppio senso di marcia, e 1,96 km sulla Strada Comunale 31 e su via del Mercato, con un senso di marcia in corsia promiscua lungo una viabilità a bassissimo flusso, trattandosi di strada utilizzata per ingressi poderali. La pista ciclabile si sviluppa in ambito urbano e anche extraurbano, interconnettendosi al percorso ciclabile realizzato nel Comune di Palagianello e al percorso da realizzarsi lungo la restante parte del tratto di ferrovia dismessa nell’ambito del Comune di Mottola–San Basilio e del Comune di Gioia del Colle.

La pista di Castellaneta ha una larghezza di 2,50 m ed è realizzata con materiali ecocompatibili, quali il “soil sement” per la pavimentazione e i pali in castagno per la barriera del percorso nei tratti in cui il rilevato si mostra alto più di 2 m. In città la pista ciclabile interseca 4 strade cittadine, e tali incroci sono caratterizzati da attraversamenti ciclopedonali rialzati e percorsi loges per non vedenti.

“L’inaugurazione di questa nuova pista ciclabile è segno che l’obiettivo che ci siamo posti di promuovere lo sviluppo ecocompatibile del territorio attraverso la realizzazione di infrastrutture per la mobilità sostenibile si fa sempre più concreto ed evidente – ha detto l’assessore regionale alla Mobilità sostenibile, Anita Maurodinoia -. L’uso della bicicletta e la promozione della mobilità lenta ha un valore rilevante non solo per la mobilità lavorativa, scolastica e quotidiana dei cittadini, ma soprattutto per la promozione turistica di un territorio caratterizzato dalle gravine e dal mare.”
All’inaugurazione erano presenti, tra gli altri, il sindaco di Castellaneta, Gianni Di Pippa, e per la Regione Puglia la dirigente della Sezione Mobilità sostenibile e Vigilanza del TPL, Francesca Arbore.

 

Articoli Correlati

È vero che il talco provoca il cancro?

di Francesca Leoci A confermare la possibile associazione tra l’utilizzo del prodotto e il tumore alle ovaie è stata la Iarc Sebbene inizialmente sembrasse solo una...

Taranto, sequestrati circa 400 kg di cozze nere

La Polizia di Stato intensifica i controlli nell'ambito del progetto “Estate Sicura 2024” Si intensifica l’attività di controllo nell’ambito del Progetto “Estate Sicura 2024”, come...