giovedì 20 Giugno 24

BuyPuglia -BTM, Emiliano: “Chi si sente pugliese non abbandona i rifiuti”

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, commenta lo spot contro l’abbandono dei rifiuti all’evento incentrato sulla promozione turistica del territorio pugliese

La lotta all’abbandono dei rifiuti e all’abusivismo turistico al centro della prima giornata di BuyPuglia-BTM, che si è svolta ieri presso la Fiera del Levante a Bari.

I Boomdabash, Gianni Ciardo e la voce dei giovani pugliesi, scendono in campo per contrastare l’abbandono dei rifiuti su spiagge e aree pubbliche del patrimonio naturalistico e culturale pugliese, attraverso uno spot della Regione Puglia che, da oggi, animerà i canali digitali istituzionali e nelle prossime settimane sarà diffuso sulle emittenti televisive regionali.

“Dobbiamo lanciare una grande crociata pugliese – ha affermato il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano presentando lo spot – e deve diventare una crociata basata sulla pugliesità: chi si sente pugliese non abbandona rifiuti. Le telecamere e le fototrappole per individuare gli sporcaccioni sono utili, ma la cosa più importante è che lo sporcaccione rifletta, e smetta di fare una cosa che non gli dà nessun particolare vantaggio”.

“Questa crociata contro l’abbandono dei rifiuti – ha proseguito il presidente Emiliano –  comporterà l’impegno di chiunque: qualunque associazione, qualunque comune, qualunque entità della regione che voglia impegnarsi, deve essere in campo non per sorvegliare, ma per convincere, per spiegare che il fatto che possa risultare complicato fare la raccolta differenziata non è una ragione valida per abbandonare ovunque sacchetti di immondizia: una delle cose che ci ha danneggiato di più dal punto di vista sia dell’immagine generale, sia dal punto vista turistico. Questo deve essere l’anno dei rifiuti zero per le strade della Puglia, chiedendo anche agli enti proprietari dei luoghi dove si verificano gli abbandoni di impegnarsi nella pulizia e nella raccolta dei sacchetti”.

“Voglio ringraziare in modo particolare i “Boomdabash” perché hanno partecipato gratuitamente, per amore della loro terra, esattamente lo stesso sentimento che deve guidare tutti coloro che hanno in mente di abbandonare un sacchetto, che significa tradire la Puglia, tradire i nostri figli e tradire tutti coloro che si comportano bene, perché sono la stragrande maggioranza”, ha concluso il presidente Emiliano.

Articoli Correlati

Taranto, chiuso un circolo privato in via Dante

Gli agenti hanno notificato anche la sospensione dell’attività ad un altro circolo in via Nettuno per 15 giorni Senza sosta i servizi straordinari di controllo...