lunedì 22 Luglio 24

Indice di Vivibilità Climatica, è Taranto la città più calda d’Italia

Il capoluogo jonico ha registrato, nel 2023, i picchi di calore più alti. L’interessante studio redatto da iLMeteo.it e il Corriere della Sera

Taranto è la città italiana che, nel 2023, ha registrato i picchi più alti di calore. A stabilirlo è l’IVC (Indice di Vivibilità Climatica): il progetto de iLMeteo.it e del Corriere della Sera che fotografa il benessere climatico del nostro Paese grazie alla raccolta e all’analisi di 380 milioni di dati meteo relativi a 108 realtà italiane capoluogo di provincia. Le condizioni meteo-climatiche condizionano sempre di più la vita e i programmi di tutti noi e nel futuro ci aspettano delle sfide fondamentali per cercare di arginare, o quanto meno farci trovare pronti, di fronte al problema del cambiamento climatico. Temperature sopra la media, ghiacciai che si fondono sempre più velocemente, fenomeni estremi sempre più frequenti: queste sono solo alcune delle parole che sempre più spesso sentiamo.

I meteorologi hanno raccolto e analizzato tutti i dati del XXI secolo, dal 2000 fino ad oggi. Come per le edizioni precedenti, le condizioni climatiche delle città sono indagate attraverso specifici indicatori climatici che vanno dai giorni di pioggia alle notti tropicali, dalla siccità alle raffiche di vento. Ai 14 indicatori dell’anno scorso se ne aggiungono altri tre, studiati per valutare e analizzare in modo ancora più approfondito il cambiamento climatico: eventi estremi, caldo estremo e giorni di gelo. Taranto, ripetiamo, per quel che concerne l’indice di calore, si piazza sul gradino più alto di questa specifica classifica. Seguita da Messina, Crotone, Foggia e Terni.

Articoli Correlati

È vero che il talco provoca il cancro?

di Francesca Leoci A confermare la possibile associazione tra l’utilizzo del prodotto e il tumore alle ovaie è stata la Iarc Sebbene inizialmente sembrasse solo una...

Taranto, sequestrati circa 400 kg di cozze nere

La Polizia di Stato intensifica i controlli nell'ambito del progetto “Estate Sicura 2024” Si intensifica l’attività di controllo nell’ambito del Progetto “Estate Sicura 2024”, come...