sabato 13 Luglio 24

Puglia, altri 177mila euro per l’abbattimento delle barriere architettoniche

Il nuovo finanziamento è rivolto a tutti i comuni pugliesi che hanno già redatto il Piano di eliminazione delle barriere architettoniche (PEBA)

“Dopo l’attenzione riservata alla dotazione finanziaria disposta dalla Regione Puglia verso i disabili per l”acquisto delle attrezzature sportive, un ulteriore altro importante finanziamento verrà fornito, esclusivamente per l’abbattimento delle barriere architettoniche, a tutti quei comuni pugliesi che ne faranno richiesta”.

Così Cosimo Borraccino, consigliere del Presidente della Regione Puglia per l’attuazione del Piano Taranto.

Attualmente già 60 comuni hanno usufruito di questo contributo regionale e sono in corso d’opera i lavori in altri  85 comuni pugliesi.

Come si ricorderà, i PEBA sono uno strumento che permette di fare una mappatura delle barriere presenti sul territorio a livello di mobilità, proponendo soluzioni a livelli di criticità, in modo da garantire inclusività e percorsi  senza ostacoli.

“La Regione – afferma Borraccino – ha stanziato 177 Mila euro per quei Comuni in cui è necessario ampliare e/o migliorare un territorio o edificio e renderlo agevole per chi ha limiti motori. Il contributo sarà ripartito in due modi:  5mila euro per i Comuni fino a 30mila residenti e  10mila euro per i Comuni oltre 30mila residenti. Le domande potranno essere presentate entro le ore 12:00 del 24 novembre 2023.  Possono presentare domanda per l’assegnazione dei contributi, i Comuni del territorio regionale che abbiano già redatto il PEBA e che alla data di pubblicazione del presente avviso lo stesso piano risulti approvato da almeno due anni”.

Articoli Correlati