sabato 15 Giugno 24

Taranto, nel 2022 irregolarità nell’80% delle aziende

Sanzioni, denunce e sospensione dell’attività lavorativa per numerose realtà imprenditoriali del territorio per reati in materia di lavoro

Con il 2022 ormai alle spalle, è tempo di bilanci per il Nucleo Carabinieri dell’Ispettorato del Lavoro di Taranto, reparto specializzato dell’Arma dei Carabinieri che si occupa, all’interno del territorio della Provincia, di tutelare il lavoro in tutte le sue forme, reprimendo gli abusi e contrastando i reati in materia di lavoro e di legislazione sociale.
Nel corso dell’anno 2022 il personale del Nucleo specializzato di Taranto ha provveduto a ispezionare circa 300 realtà aziendali della Provincia, riscontrando irregolarità in oltre 200 aziende, ossia circa l’80% del totale, provvedendo a contestare sanzioni penali e amministrative per un ammontare complessivo di circa due milioni di euro, disponendo la sospensione dell’attività imprenditoriale in oltre 40 casi in presenza di lavoro “nero” e/o gravi carenze in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro e procedendo a deferire all’Autorità Giudiziaria oltre 100 soggetti resisi responsabili di violazioni penali in materia di lavoro e/o di legislazione sociale.
I militari del N.I.L. di Taranto nel corso dell’anno ormai concluso hanno inoltre proseguito incessantemente nella loro costante attività di verifica in materia di Reddito di Cittadinanza, esaminando, con la cooperazione dei reparti territoriali dell’Arma capillarmente distribuiti su tutto il territorio provinciale, le domande di centinaia di percettori di RdC, consentendo in questo modo di denunciare all’Autorità Giudiziaria numerosi soggetti non aventi diritto e, contestualmente, di procedere al recupero di ingenti somme di denaro illecitamente percepite dagli stessi.

Articoli Correlati

Puglia, al via la campagna di contrasto agli incendi boschivi

Importante la collaborazione dei cittadini nella tempestiva segnalazione al numero ambientale 1515 Nell'ambito dei compiti istituzionali dei Carabinieri Forestali, ed a seguito dell'accordo sottoscritto con...