sabato 15 Giugno 24

Boxe, tredicesima vittoria da professionista per Giovanni Rossetti

L’italo-cubano della Quero-Chiloiro Taranto supera lo statunitense Caceres

A cinque mesi dalla sua sconfitta contro Samuel Nmomah, Giovanni “Nino” Rossetti, pugile della Quero-Chiloiro Taranto, ha ottenuto una vittoria per intervento medico alla quarta ripresa contro Heinrich Coorseen Caceres, un pugile paraguaiano residente negli Stati Uniti con licenza maltese.

La superiorità tecnica e tattica del 23enne tarantino, che ha portato a casa il suo tredicesimo successo in quindici incontri professionali, è stata determinata da una ferita all’arcata sopracciliare sinistra a Caceres, procurata da un gancio destro di Rossetti.

L’evento ha anche incluso una competizione dilettantistica IBA Interregionale, con Ivan Gimmi della Quero-Chiloiro Taranto che ha vinto il Settimo Trofeo “Masseria Ruina” dopo aver superato Danilo Mastrorillo della Boxe Di Palo Canosa. La manifestazione si è conclusa con un bilancio positivo per la Quero-Chiloiro, registrando sei vittorie, due pareggi e una sconfitta nei match dilettantistici.

Inoltre, la categoria Sparring-Io ha visto competere giovani atleti della Quero-Chiloiro Taranto contro quelli della Pegasus Gym Matera, con risultati equilibrati tra vittorie, pareggi e sconfitte: “Allievi”, Vincenzo Quero pareggia con Luca Manicone, Samuele Del Gaudio batte Carlo Di Gioia, Stefano Bellucco pareggia con Salvatore Lionetti; “Canguri”, Lorenzo Tramontano batte Alessandro Loperfido, Carmine Chiedi batte Francesco Scarano.

Il Trofeo “Masseria Ruina” si è chiuso con successo, evidenziando il talento sia nel professionismo che nel dilettantismo, grazie all’impegno organizzativo della Quero-Chiloiro e al supporto di Goffredo Santovito, vicepresidente del club, e dei consiglieri Rosario Ungaro, Nico Monfredi e Francesco Galeone.

Articoli Correlati