martedì 27 Febbraio 24

CJ Basket Taranto, a Lumezzane per trovare continuità 

Fresno: “La vittoria contro Bisceglie ci serviva tantissimo per molti aspetti, a cominciare dal fatto che si trattava di uno scontro diretto, così come lo sarà quello di domenica a Lumezzane”

Dopo aver interrotto la striscia di cinque sconfitte consecutive battendo nel derby-salvezza Bisceglie, il CJ Basket Taranto torna in campo domani sera al Pala LumEnergia di Lumezzane contro la LuxArm, un altro scontro diretto valido per la dodicesima giornata del Girone B di Serie B Old Wild West.

La vittoria contro Bisceglie ha ridato fiducia ai rossoblù, che sperano di essersi lasciati alle spalle le difficoltà dentro e fuori dal campo, con la situazione infortuni che continua ad attanagliare la squadra di coach Cottignoli, che spera di ritrovare capitan Conte per uno scontro diretto che potrebbe far respirare il CJ Basket in caso di vittoria.

Lumezzane fa parte del pacchetto di squadre che dista solo due punti da Taranto ed è reduce da risultati altalenanti, con l’ultimo pesante ko interno contro Andrea Costa Imola. La società lombarda ha da poco firmato il centro camerunese di formazione italiana Kevin Ndzie, che finora ha giocato in A2 con Orzinuovi. Un’aggiunta a roster necessaria viste le varie defezioni dell’ultimo periodo: coach Saputo ha dovuto rinunciare a Leone, Biancotto, Maresca e Vecerina (fino a quel momento miglior realizzatore della squadra), ma soprattutto ha dovuto far fronte alla perdita di Dilas, la cui scomparsa ha scosso tutto il mondo del basket italiano.

Taranto dovrà affidarsi ai propri punti di forza, partendo dalla grande difesa messa in campo nelle ultime uscite, per cercare di arginare le principali bocche da fuoco della LuxArm: Di Meco e soprattutto Niemi, vero motore della squadra con 12,4 punti a partita e 3,4 assist, ma che se marcato bene è propenso ad errori (primo per palle perse nel Girone B). L’altra arma in più nelle mani del CJ è Thioune, miglior rimbalzista della Serie B, che dovrà giganteggiare come sempre nei pitturati contro una squadra che fa fatica a rimbalzo sia offensivo che difensivo, come dimostrano le statistiche.

Trasferta lunga e complicata quella che aspetta i ragazzi di coach Cottignoli, ma che potrebbe fare da sliding door della stagione qualora Taranto riuscisse a dar seguito al successo nel derby casalingo con Bisceglie. Palla a due domani, 3 dicembre, alle ore 18:00.

Articoli Correlati

Giochi, Crosetto: “Grande occasione per Taranto e la Puglia”

Il ministro della Difesa ha garantito al commissario straordinario dei Giochi, Massimo Ferrarese, massima disponibilità per l'organizzazione dell'evento Il commissario straordinario e presidente del...