sabato 22 Giugno 24

CJ Taranto, Coach Cottignoli: “Contro Faenza serve più precisione in attacco”

I rossoblu tornano al PalaMazzola nel turno infrasettimanale per riscattare il ko di Imola

Riscattare prontamente il ko di Imola. Il calendario offre subito una chance al CJ Basket Taranto. C’è il turno infrasettimanale, per di più in casa. Per la terza giornata del campionato di serie B Nazionale Old Wild West 2023/24, girone B, domani, giovedì 12 ottobre, i rossoblu apriranno di nuove le porte del PalaMazzola ospitando la Raggiosolaris Blacks Faenza. Palla a due alle ore 20 con ingresso da via Venezia. Diretta LnpPass.

Una vittoria e una sconfitta il ruolino di marcia del CJ Taranto in questo avvio di campionato. Dopo il successo con Ozzano, i rossoblu sono inciampati a Imola contro la Virtus in una partita che si è decisa negativamente per Conte e compagni nei due quarti a cavallo dell’intervallo. Tardiva la rimonta nel finale che però ha dato il polso della tenuta della squadra che continua il suo percorso di crescita data dalla giovane età media del roster.

Insomma imparare dagli errori commessi come sottolinea ripercorrendo velocemente il match del PalaRuggi, coach Mario Cottignoli: “Una prestazione a due facce, inizio non negativo, avevamo preparato alcune cose che siamo riusciti a fare in parte, discretamente, mentre sul finire del primo quarto e nel secondo abbiamo giocato molto male, non possiamo permetterci di giocare in questa maniera, specie in trasferta, contro queste squadre perché poi si paga caramente, ottima la reazione nell’ultimo quarto, in cui ci siamo appoggiati più dentro, cosa che dovremmo fare più spesso”.

Ora c’è la Blacks Faenza da affrontare col pubblico del PalaMazzola dalla propria parte, coach Cottignoli la vede così: “Dobbiamo aumentare la precisione e l’esecuzione delle giocate offensive, Faenza, a dispetto della classifica e di questo inizio, è accreditata da tutti come una delle squadre più attrezzate per finire nelle prime posizioni, noi dobbiamo però giocarcela a prescindere da chi sarà il nostro avversario, daremo il massimo e il pubblico ci darà una mano”.

Di fronte il CJ Basket Taranto si troverà una Raggiosolaris Faenza col dente avvelenato da un inizio in salita con due sconfitte di fila contro Mestre all’esordio in casa e a Padova domenica scorsa. Coach Garelli dalle pagine ufficiali del club faentino legge così Taranto e la partita: “Taranto ha mostrato in queste prime due giornate di avere un’ottima mentalità. Ha tanti giocatori d’esperienza come il play Valentini e la guardia Conte, coppia che insieme al pivot Thioune forma il fulcro del gioco pugliese e ha puntato su uno straniero, scegliendo la guardia spagnola Casanova. Altri elementi interessanti sono Reggiani e Ambrosin, i giovani Ragagnin e Kovachev, e l’ala Fresno, un 2004 che a Imola ha realizzato un ottimo 3/6 da tre. Altro punto di forza è riuscire a mettere nelle migliori condizioni i giocatori che sono maggiormente in giornata positiva ed inoltre avrà la spinta del pubblico che immagino sarà caloroso”.

Articoli Correlati

Taranto, tutto attorno a Capuano

La conferma del tecnico, ufficializzata dal presidente Giove ai nostri taccuini, stappa la stagione dei rossoblu. Dodici i calciatori sotto contratto all’uno luglio La volontà,...