sabato 15 Giugno 24

Gioiella Prisma Taranto sprecona, Monza vince in quattro set

La Gioiella Prisma Taranto torna a mani vuote dall’Arena: contro il Vero Volley Monza, i rossoblu escono sconfitti per 3-1 in una partita ad altissimo livello agonistico e durata oltre due ore e mezza. La compagine allenata da coach Di Pinto spreca tanto e getta alle ortiche una ghiotta opportunità per tornare, almeno, con un punto dalla trasferta lombarda, dopo aver disputato una buona prova sul taraflex dell’Arena di Monza. Il bel gioco non paga, ancora una volta, gli sforzi dei rossoblu che si fanno scavalcare in classifica dalla Kioene Padova, vincente per 3-2 sulla Top Volley Cisterna.

Nel primo set si gioca molto sui mini break: partono meglio gli ionici che si portano sul 5-8, poi i brianzoli ribaltano sul 10-9 grazie a degli errori dei tarantini. Si gioca punto a punto ma Monza, con Szwarc, chiude i conti 25-23.

Sulle ali dell’entusiasmo, il Vero Volley parte meglio nel secondo set (8-5). Taranto cresce con Alletti, riesce a portarsi sul +2 con Stefani (16-18) ma Szwarc ristabilisce la parità (18-18). Nel finale, gli ionici trovano lo scatto vincente con Andreopoulos – entrato al posto di un Loeppky non in perfette condizioni fisiche – e Stefani, conquistando il set 22-25.

Il leitmotiv si ripete anche nel terzo set: parte meglio la squadra di Eccelli (5-2), Taranto riaggancia con il muro di Larizza su Szwarc (7-7). Si ripete l’avvicendarsi di sorpassi e contro sorpassi: la Gioiella Prisma riesce a conquistare due set point (23-24 e 24-25) ma, ai vantaggi, il muro di Maar su Stefani e l’ace di Davyskiba indirizzano il set per 27-25.

La reazione degli ionici giunge nel quarto set, dove Taranto impatta benissimo: i rossoblu si portano addirittura sul +6 (10-16) ma, complice un calo vistoso di lucidità, permette al Vero Volley di rientrare. Due ace di Szwarc ristabiliscono la parità sul 22-22, Taranto conquista due set point con l’attacco errato di Maar ma non riesce a chiudere i conti. Lo stesso Maar, con un ace, ristabilisce la parità sul 24-24. Taranto si guadagna con Antonov un altro set point, annullato da Maar. Al quinto match point, Monza non perdona, con lo stesso schiacciatore canadese che consegna tre punti d’oro al Vero Volley (30-28).

Vero Volley Monza – Gioiella Prisma Taranto 3-1 (25-23, 22-25, 27-25, 30-28)

Vero Volley Monza: Zimmermann 1, Davyskiba 23, Di Martino 7, Szwarc 25, Maar 22, Galassi 4, Federici (L), Beretta 0. N.E. Pirazzoli, Magliano, Visic, Marttila, Frascio, Rossi. All. Eccheli.

Gioiella Prisma Taranto: Falaschi 1, Loeppky 8, Larizza 6, Stefani 22, Antonov 18, Alletti 11, Ekstrand 0, Rizzo (L), Cottarelli 0, Andreopoulos 8. N.E. Pierri, Gargiulo. All. Di Pinto.

ARBITRI: Florian, Braico.

NOTE – durata set: 33′, 31′, 39′, 44′; tot: 147′. Spettatori: 784.

MVP: Szwarc.

Credits Foto: Lega Volley

Articoli Correlati