mercoledì 24 Aprile 24

Gioiella Prisma Taranto, successo al tie-break contro Siena e lotta salvezza ancora aperta

La squadra di coach Di Pinto si impone al termine di una sfida al cardiopalma sui toscani, conquistando due punti che permettono il sorpasso in classifica. I senesi devono, però, recuperare una sfida

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Dinanzi a circa 1500 spettatori, la Gioiella Prisma Taranto continua a mantenere vive le speranze per la salvezza, imponendosi al tie-break sull’Emma Villas Aubay Siena nello scontro diretto della nona giornata di campionato. Una partita durata quasi due ore e mezza, una vera e propria battaglia tra due formazioni che hanno cercato di non far cadere alcun pallone per terra e portare a casa l’intera posta in palio.

PRIMO SET. Coach Di Pinto recupera Loeppky e lo manda subito in campo insieme ad Antonov, nel suo classico starting-six. Taranto, dopo un avvio stentato (3-6), riesce subito a prendere le misure a Siena e con un super Lawani e a un’ottima battuta di Antonov riesce a ribaltare la situazione (8-6). Due muri di Larizza portano gli ionici sul 14-10, i rossoblu incrementano il gap e vincono 25-15 il set, chiudendo i conti con una pipe di Loeppky.

SECONDO SET. La reazione dei toscani non si fa attendere: Siena sembra essersi scrollata il peso del match e si affida all’ex Bartman (4-6). Taranto però rimane in gara, non molla e sorpassa i toscani con Lawani e due punti di Alletti (14-12). Coach Pelillo inserisce Raffaelli per uno spento Van Garderen e la scelta paga: lo schiacciatore entra bene in partita, dando filo da torcere alla difesa tarantina. Il suo innesto contribuisce al controsorpasso di Siena, sul finale del set, con Finoli e lo stesso Raffaelli che mettono a segno gli ultimi due punti (23-25).

TERZO SET. I rossoblu cercano subito la reazione con Antonov e Lawani mentre stenta a carburare Loeppky: Di Pinto lo sostituisce con Andreopoulos. L’innesto del greco porta una ventata di imprevedibilità negli attacchi dei rossoblu: Siena prova a fare la partita, Taranto rimane aggrappata e ribalta i tre punti di svantaggio (13-16) portandosi sul 21-20 grazie all’approccio del neo entrato e a due muri di Larizza. I toscani provano a rientrare ma Mazzone spreca l’ultima palla, con Taranto che si porta in vantaggio 25-22 e 2-1 nei set.

QUARTO SET. Parte decisamente meglio Taranto con un break di 4-0, poi con Andreopoulos gli ionici giungono anche sul +5 (8-3). Siena si gioca tutte le sue carte: nuovo ingresso di Raffaelli per Van Garderen. I toscani crescono, Bartman pure, e complici alcuni errori al servizio dei tarantini gli ospiti pareggiano i conti (13-13). I rossoblu tornano in vantaggio fino al 17-16 con Lawani, poi due muri di Ricci e Bartman permettono all’Emma Villas di operare il sorpasso e chiudere i conti con Bartman sul 23-25.

TIE-BREAK. Parte ancora una volta meglio Taranto, Siena si affida a Bartman ma l’opposto sbaglia qualcosina in fase offensiva. Lawani e il muro di Andreopoulos permettono agli ionici di mettere la freccia (8-6), poi i toscani staccano psicologicamente e ne beneficiano i tarantini: il set si chiude con una battuta sbagliata di Finoli, che consegna a Taranto due punti (15-10).

La Gioiella Prisma Taranto scavalca, in classifica, l’Emma Villas Aubay Siena, salendo a quota 16 punti: i toscani, però, nel prossimo weekend recupereranno la sfida contro la Lube Civitanova e avranno la possibilità di poter operare il controsorpasso sul club ionico.

Gioiella Prisma Taranto – Emma Villas Aubay Siena 3-2 (25-15, 23-25, 25-22, 23-25, 15-10)

Gioiella Prisma Taranto: Falaschi 0, Loeppky 6, Larizza 9, Lawani 29, Antonov 20, Alletti 11, Rizzo (L), Cottarelli 0, Andreopoulos 12, Stefani 0, Ekstrand 0. N.E. Pierri, Gargiulo. All. Di Pinto.

Emma Villas Aubay Siena: Finoli 1, Petric 12, Mazzone 7, Bartman 20, Van Garderen 7, Ricci 6, Pochini (L), Raffaelli 10, Bonami (L), Pinelli 0, Pereyra 2, Biglino 0. All. Pelillo.

Arbitri: Zavater, Simbari.

Note – durata set: 25′, 32′, 35′, 36′, 19′; tot: 147′.

MVP: Antonov (Gioiella Prisma Taranto)

Articoli Correlati