giovedì 20 Giugno 24

Il Martina studia da grande, ma Ciullo vuole i tre punti

I biancazzurri, a caccia di conferme in terra lucana dopo aver ritrovato la vittoria casalinga che mancava da oltre due mesi

Incorniciata ed appesa su una delle pareti più in vista della casa, la vittoria giunta contro la Puteolana, che ha di fatto restituito ai biancazzurri la capacità di sentirsi padroni anche sul proprio rettangolo di gioco, a distanza di oltre due mesi dal successo rimediato contro il Francavilla in Sinni, il Martina torna a mettere nel mirino il prossimo impegno di campionato che vedrà i biancazzurri di scena al XXI Settembre – Franco Salerno di Matera. Gara complicata per i ragazzi di Pizzulli che contro i lucani, al netto dei temi di una classifica che, avendo ufficiosamente ha già sancito la permanenza degli itriani in Serie D, non riesce ad avere un granché da offrire con le due compagini posizionate esattamente al centro del limbo che delimita le ambizioni Play Off, dalle paure retrocessione. C’è però il fascino di una sfida tra due piazze che hanno conosciuto palcoscenici più importanti e che tornano ad affacciarsi in D, dopo anni di digiuno.

Impossibile non rimarcare il processo di maturazione di un Martina, che assomiglia sempre di più al suo tecnico, capace di forgiare un gruppo sostanzialmente giovane ma che conta anche sull’esperienza di gente del calibro di Tato Diaz e Cristiano Ancora, grazie ai quali i biancazzurri hanno risalito la china dopo un avvio difficile riuscendo a consolidare le buone impressioni destate anche quando le prestazioni non riuscivano a trasformarsi in punti, cui Pizzulli certamente si affiderà, facendo inoltre affidamento sulla freccia Pinto e sullo stato di forma smagliante di Rocco Mangialardi.

Sei risultati utili consecutivi e la voglia di non fermarsi al cospetto di un avversario capace di inanellare quattro vittorie, nelle ultime cinque partite casalinghe, arresosi solo alla forza della capolista Cavese.

Dirigerà la contesa il signor Diego Castelli di Ascoli Piceno, coadiuvato dagli assistenti Cosimo De Tommaso di Voghera e Lucio Salvatore Mascali di Paola. Fischio d’inizio alle ore 14.30.

Articoli Correlati