sabato 13 Aprile 24

Svolta epocale, la Var approda in C

Durante l’Assemblea di Lega Pro svoltasi in mattinata Daniele Sebastiani è stato eletto nuovo Consigliere Federale

Svolta clamorosa in Serie C, durante l’Assemblea di Lega Pro svoltasi nella mattinata odierna infatti, è stata accolta con larghissimo favore la proposta di utilizzo del VAR nelle fasi Play Off e Play Out della Serie C NOW 2023/2024. Un ulteriore scatto verso il futuro quello compiuto oggi dal terzo gradino del calcio nazionale, che potrà avvalersi al pari di Serie A e Serie B, del supporto tecnologico simbolo del calcio moderno.

Il presidente del Pescara Daniele Sebastiani è stato eletto nuovo Consigliere Federale con 28 voti favorevoli. 18 i voti per il presidente Andreoletti dell’Albinoleffe, due le schede nulle. Durante l’Assemblea Il presidente del Pescara Daniele Sebastiani è stato eletto nuovo Consigliere Federale con 28 voti favorevoli. 18 i voti per il presidente Andreoletti dell’Albinoleffe, due le schede nulle.

L’incontro tra i massimi vertici della Serie C, è stata l’occasione per presentare la nuova piattaforma Calcio Servizi. Il sito web sarà interamente dedicato ai club, che avranno accesso esclusivo alla piattaforma, per ricevere assistenza in materia contabile, finanziaria e normativa.

I rappresentanti dei sessanta club, poi, hanno esaminato e discusso il documento federale di riforma mostrando grande sensibilità verso il tema della sostenibilità economica. Nessuna novità invece per ciò che riguarda gli inserimenti in organico delle seconde squadre, per le quali varranno anche per la prossima stagione, i principi già in essere.

Articoli Correlati

Taranto, Tavolo tecnico dello Sport: si lavora alle prime iniziative

Ieri sera seconda riunione a Palazzo di Città con l’obiettivo di facilitare la promozione e l’incentivazione della pratica sportiva sul territorio comunale. A conferma dell’impegno dell’Amministrazione...

Taranto calcio, Giove risponde a Melucci: “Giù le mani da Capuano”

Il presidente delle società rossoblù replica all'ultimatum del sindaco, che chiedeva chiarimenti pubblici sulle dichiarazioni "gravi e lesive" del tecnico: "Non accetto attacchi ingiustificati...