sabato 13 Luglio 24

Ex Ilva, Ugl Metalmeccanici: ”Sì allo sciopero, ma prima incontro al MIMIT”

Alessandro Dipino: “Attendiamo prima l’esito del suddetto incontro e solo dopo intraprenderemo eventuali manifestazioni di protesta

La mobilitazione indetta a partire dal giorno 18 gennaio p.v. pare sia solamente demagogia.”

A dichiararlo è Alessandro Dipino della Segreteria Provinciale UGL Metalmeccanici di Taranto.

Indire uno sciopero a prescindere da quanto possa emergere dall’incontro al Ministero per le Imprese ed il Made in Italy previsto per il prossimo 19 gennaio – scrive Dipino – appare esclusivamente un attacco ad una parte politica “avversa”, dimentichi del fatto che diverso atteggiamento sia stato adottato con schieramenti politici “più vicini” a sé.

Dipino spiega che UGL Metalmeccaniciha sempre dichiarato, e continuerà a farlo, che non ci sono e non ci saranno sconti per alcun governo, anteponendo esclusivamente gli interessi per i lavoratori.”

Pertanto”, conclude Dipino, “considerata la complessità e la lungaggine della vertenza dell’Ex Ilva, per la quale nessuno ha avuto sinora il coraggio di trovare una soluzione vera ma cercando ogniqualvolta di mettere una toppa, sarebbe il caso di attendere prima l’esito del suddetto incontro e solo dopo intraprendere eventuali manifestazioni di protesta.”

Articoli Correlati