lunedì 26 Febbraio 24

Sanitaservice, primo incontro sul Servizio 118: “L’internalizzazione non si ferma”

“Vogliamo trasparenza nelle procedure relativamente alla stesura delle graduatorie”

La questione del “Servizio 118” al centro del primo incontro tra le organizzazioni sindacali Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl e il neo Amministratore unico di Sanitaservice Maria Rosa Di Leo . All’esito dell’incontro concordato “un cronoprogramma per consentire la rapida internalizzazione del servizio, garantendo trasparenza sulle incongruenze della graduatoria dell’Avviso pubblico che, comunque, non rallenteranno la procedura”. 

“I posti che non saranno ricoperti con l’attuale graduatoria sono oltre 40, circostanza che renderà necessario la rapida emanazione di una nuova selezione” – precisano i sindacati che aggiungono – “I vincitori della graduatoria di autisti / soccorritori sono in numero superiore alle necessità e rispetto a quella dei soccorritori, il che renderà necessario un riequilibrio tra le due qualifiche, preliminarmente su base volontaria. L’amministrazione sta individuando le nuove postazioni il più vicino possibile alle attuali, ma dovranno essere definiti i criteri di assegnazione del personale, anche qui a partire da una base volontaria”.

Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl  ha richiesto trasparenza su ogni procedura e di “allontanare dal servizio tutti coloro che hanno partecipato alla stesura della graduatoria dell’Avviso pubblico, dimostratasi piena di dati errati e impregnata da clientele”.  Il prossimo incontro verterà sulla insufficienza dell’organico e la necessità di garantire l’orario pieno a tutto il personale di tutti i servizi della Sanitaservice.

Articoli Correlati