lunedì 22 Luglio 24

Emergenza idrica Taranto, Melucci appella ai sindaci: “Razionalizzare uso dell’acqua”

“Confido nel senso di responsabilità di ogni Primo Cittadino per fronteggiare le difficoltà che si prospettano più gravose del passato”

Il Presidente della Provincia di Taranto, Rinaldo Melucci, lancia un appello ai sindaci dei 29 Comuni del territorio affinché adottino buone pratiche per razionalizzare l’uso dell’acqua, in vista dell’inizio della stagione estiva.

“Confido nel senso di responsabilità di ogni Primo Cittadino per fronteggiare l’attuale emergenza idrica, che si prospetta più gravosa rispetto agli anni passati”, ha dichiarato Melucci.

L’emergenza sorge all’indomani di un confronto con Coldiretti per le scarse precipitazioni durante le scorse stagioni invernale e primaverile ed al conseguente prosciugamento degli invasi della Basilicata e dell’alta Puglia. Si tratta di una preoccupante urgenza idrica che colpisce in maniera estremamente penalizzante il comparto agricolo.

L’assenza di acqua per uso irriguo sta, infatti, danneggiando sia il settore occidentale, ricco di agrumeti, sia quello orientale, ricco di vigneti. Le previsioni meteorologiche a media-lunga scadenza indicano il perdurare dell’attuale periodo di siccità che verosimilmente comporterà una diffusa aridità del sottosuolo e per questo una limitata produzione orto-frutticola.

Articoli Correlati

Fuggiano: “Una classe dirigente giovane e preparata, questa la vera priorità del Paese”

Intervista al responsabile nazionale "commercio" dell'Udc. "Taranto ha mostrato un dinamismo culturale inconsueto con la nascità di nuove associazioni di categoria. L'Amministrazione Melucci? Con...