giovedì 18 Luglio 24

Nasce la nuova facoltà di Farmacia, Emiliano: “Regione pronta a sostenere Taranto”

“Rafforzare la sua capacità di assumere docenti con un percorso come quello della facoltà di Medicina”

Durante la recente cerimonia tenutasi nella Sala Convegni Calliope di Taranto, il Presidente della Puglia, Michele Emiliano, ha annunciato l’istituzione della nuova Facoltà di Farmacia presso l’Università di Bari, sede di Taranto.

“Da tempo stavamo interloquendo con l’Università di Bari per completare il polo sanitario a Taranto con la facoltà di Farmacia. Ci sono già numerosi iscritti. È una facoltà che potrà attrarre studenti anche da altre regioni e quindi rafforzare la vocazione universitaria della città”, dichiara Michele Emiliano.

“Se l’Università ce lo chiederà, la Regione Puglia è disponibile a sostenere ulteriori sforzi finanziari per sostenere questa facoltà e per rafforzare la sua capacità di assumere docenti, con un percorso identico a quello della facoltà di Medicina”, aggiunge il governatore pugliese, sottolineando che “le delibere della Regione Puglia che riguardano la facoltà di Medicina sono complete”.

Il nuovo corso, che prenderà avvio dall’anno accademico 2024-2025, sarà accessibile a 75 studenti e verrà offerto senza test di ingresso. L’obiettivo di questa iniziativa è di contenere la migrazione accademica degli studenti locali e di diventare un punto di riferimento per gli studenti delle regioni limitrofe, come la Basilicata e la Calabria.

L’istituzione di questo nuovo corso di Laurea a Taranto rientra in un progetto articolato per potenziare non solo la didattica ma anche la ricerca, al quale collaborano Regione Puglia, Università “Aldo Moro” e Comune di Taranto.

“La città di Taranto è sostenuta dalla Regione Puglia sotto ogni aspetto. Di questo siamo orgogliosi e convinti”, conclude Emiliano.

Articoli Correlati