sabato 15 Giugno 24

Aria di C al Fanuzzi. Il Martina a Brindisi cerca il colpo gobbo

Gara che mette di fronte due compagini con velleità di classifica diametralmente opposte ma che serve ad entrambe, a caccia di importanti conferme

Big match al Fanuzzi. Aria di gande calcio in riva all’Adriatico dove nel pomeriggio di domenica andrà in scena una classica del calcio pugliese che vedrà opposte il Brindisi ed il Martina. Gara che mette di fronte due compagini con velleità di classifica diametralmente opposte, i biancazzurri adriatici che infatti continuano a lottare per un piazzamento di vertice dopo aver speso tanto sia nel mercato estivo che in quello di riparazione dicembrino, al cospetto della compagine della Valle d’Itria, che dopo aver incamerato quattro punti dal colpo esterno di Nocera e dal pari casalingo contro l’ Afragolese, continua a tenere nel mirino quella salvezza che ad oggi appare più che mai possibile.

Conscio della differenza di organico Pizzulli tiene sulla corda i suoi e chiede una prestazione di spessore fatta di grinta e voglia ponendo ancora una volta al centro il granitico gruppo martinese: “È una partita che non ha bisogno di presentazioni, affrontiamo una squadra fortissima che ha investito tanto per ritornare subito tra i professionisti e che anche negli ultimi giorni di mercato si è mossa tanto. Da parte nostra dobbiamo continuare sulla stessa strada intrapresa da inizio stagione, la nostra forza è il gruppo e anche in questa circostanza dovremo venirne fuori. Siamo una squadra giovane e dobbiamo necessariamente cercare di lavorare sul fattore mentale, va certamente migliorata la concentrazione e anche domenica abbiamo palesato qualche difficoltà in questo senso. Vista la nostra età è un discorso comprensibile ma è un aspetto sul quale c’è da intervenire, anche perché quando incontri i calciatori esperti come è accaduto nell’ultima partita ad esempio, una disattenzione rischia di pregiudicare tutto. Continuiamo su questa strada e sono sicuro che con sacrificio e abnegazione raccoglieremo i frutti”.

Il match sarà diretto dal Signor Stefano Striano della sezione di Salerno. Assistenti di gara il Signor Paolo Cozzuto della sezione di Formia e il Signor Diego Spatrisano della sezione di Cesena. Fischio d’inizio alle ore 15.

Articoli Correlati