lunedì 22 Luglio 24

La Quero Chioliro vola al Trofeo Coni con due boxeur dilettanti

“L’esperienza di Matera ha dimostrato che la società sta facendo un ottimo lavoro, pregresso negli anni, sul proprio settore giovanile. L’impegno e la tecnica visti sul ring delle finali regionali Sparring-Io è un’ipoteca ideale sul futuro della nostra boxe”

La società campione d’Italia della boxe Quero-Chiloiro Taranto, dal 3 al 6 ottobre prossimi a Catania, parteciperà al Trofeo Coni con due suoi atleti. Alla nona edizione della manifestazione multisportiva promossa dal Comitato olimpico, riservata all’universo nazionale degli Under 14, la società pugliese sarà rappresentata dai Dilettanti della categoria “Allievi” (12-13 anni) Salvatore Vitiello e Samuele Del Gaudio che, conquistando le finali regionali Sparring-Io svoltisi a Matera, hanno acquisito il diritto di partecipare al Trofeo Coni.

In quest’ultima domenica 16 giugno, nella palestra della società organizzatrice (in sinergia con la FPI Puglia-Basilicata) Pegasus Gym Boxing Club Matera, si è tenuta la fase finale regionale dei campionati Sparring-Io. Tale disciplina, ideata nel 2020 dal coordinatore del settore giovanile della Federboxe nazionale Domenico Virton in sincronia con il componente del settore giovanile FPI Cataldo Quero, prevede un’attività ludico-sportiva propedeutica al pugilato, caratterizzata da contenuti tecnico-tattici, coordinazione, senso della posizione sul ring con esclusione dei colpi ma con elementi di scherma pugilistica.

Nella squadra presente a Matera con il maggior numero di atleti – 13 su 53 partecipanti – Vitiello e Del Gaudio hanno acquisito il diritto a partecipare al Trofeo Coni.

Nella categoria “Allievi” -40kg Salvatore Vitiello ha battuto in finale Giovanni Carlucci delle Fiamme Oro sezione giovanile Brindisi. Mentre il +50 kg “Allievo” Samuele Del Gaudio si è guadagnato la sua partecipazione al Trofeo Coni vincendo due match: ai quarti di finale ha battuto Ruben Ruggiero dell’Accademia Pugilistica Foggiana e in semifinale il suo compagno di società Giuseppe Del Vento.

La finale, contro il foggiano Cristian Di Corcia, Del Gaudio la disputerà prossimamente, ma resta la certezza che, indipendentemente dal risultato della sfida, il dilettante boxeur tarantino sarà presente al Trofeo Coni in quanto il suo avversario è già qualificato alla Coppa Italia giovanile.  

Gli altri risultati che hanno visto protagonista a Matera la Quero-Chiloiro sono così sintetizzati. Nella categoria “Canguri” (10-11 anni) che ha come suo limite la fase regionale, si è laureato campione il -35 kg Lorenzo Tramontano che, dimostrando il suo talento tecnico, ha battuto in semifinale Kevin Cosenza della Boxe Di Palo Canosa e in finale ha concesso il bis contro il compagno di club Nicolò Paciolla della Boxe Di Palo Canosa. Medagliata d’argento invece negli “Allievi” 40-50 kg Alice Melucci, che in finale è stata superata da Marta Lauriola dell’Accademia Pugilistica Foggiana.

Altro argento nei “Canguri” è stato il +50 kg Carlotta Campanella che in finale è stata battuta da Chiara Profilo della Team Boxe Mesagne; poi bronzo nei “Canguri” -35 kg di Mattia Corvace che ha perso in semifinale contro Nicolò Paciolla della Boxe Di Palo Canosa. Altri partecipanti alle finali regionali Sparring-Io della Quero Chiloiro sono stati :negli “Allievi” +50 kg Vincenzo Quero, Giorgo Caforio, Andrea Battafarano; negli “Allievi” 40-50 kg Stefano Bellucco e Giovanni De Giorgio; nei “Canguri” 35-45 kg Nicholas Acquaro e nei -35 kg Carmine Chiedi.

“L’esperienza di Matera ha dimostrato che la Quero-Chiloiro Taranto sta facendo un ottimo lavoro, pregresso negli anni, sul proprio settore giovanile. L’impegno e la tecnica visti sul ring delle finali regionali Sparring-Io è un’ipoteca ideale sul futuro della nostra boxe” commenta il responsabile tecnico della società pugliese Cataldo Quero.

Articoli Correlati

Taranto, ufficiale l’arrivo di Pierozzi

Colpaccio dei rossoblu che si assicurano la firma del classe 2001 della Fiorentina La società Taranto Football Club 1927 comunica di aver acquisito i diritti alle prestazioni...