venerdì 19 Aprile 24

Manduria, Cavaliere scalpita: “Non vedo l’ora di rientrare. Playoff? Tutto è possibile”

Il bomber biancoverde: “Noi dobbiamo allenarci al massimo e fare pochi calcoli. Nel calcio non si può escludere nulla”

Ancora un weekend di pausa per la santa Pasqua, poi tutti in campo dal 7 aprile: restano due partite della regular season che decreteranno gli eventuali incastri playoff. L’Ugento è già sicuro del primo posto del girone, mentre la squadra di mister Carrozza dovrà vincere le due gari finali e sperare che il Racale (secondo) batta o blocchi sul pari la capolista, per riportare la forbice tra prima e seconda nei sette punti, distacco utile per far disputare i playoff.

Arrivano buone notizie dall’infermeria: Davide Cavaliere scalpita, il bomber biancoverde potrebbe rientrare già nel prossimo appuntamento di campionato. Umori e sensazioni subito dopo l’allenamento.

“Dovrei essere disponibile per la gara con il San Pietro Vernotico. Ovviamente attendo anche le indicazioni da mister e staff. Sono rientrato in gruppo a pieno regime da dieci giorni e sto lavorando regolarmente con la squadra. Sono pronto per aiutare i miei compagni e non vedo l’ora di giocare. Sono tre mesi che aspetto, quando sembrava tutto ok, mi sono fermato di nuovo. Avverto un lieve fastidio, ogni tanto lo accuso, ma fa parte di tutto il percorso che abbiamo affrontato”.

Due appuntamenti da non fallire, con un occhio su quello che accadrà dagli altri campi. “Tutto è possibile, noi dobbiamo allenarci al massimo come se dovessimo fare i playoff. Nel calcio non bisogna fare troppi calcoli, dovesse verificarsi una situazione favorevole, dobbiamo farci trovare pronti per sfruttarla. Pensiamo a vincere le ultime due e poi guardiamo con il giusto interesse quello che accadrà altrove”.

Articoli Correlati