giovedì 23 Maggio 24

Riecco il Martina! Diaz e Mangialardi sfatano il tabù “Tursi”

I biancazzurri tornano a vincere nel proprio impianto dopo un lungo periodo. Decisivi ancora una volta Mangialardi e Diaz

Tabu sfatato, il Martina ribalta la Puteolana e si riprende il Tursi, dopo oltre due mesi di digiuno. La formazione biancazzurra torna a fare bottino pieno davanti al proprio pubblico, domando il fanalino di coda Puteolana, a termine però di una sfida che ha messo in mostra due anime. Meglio i campani nella prima frazione, che poi però hanno ceduto il passo ad un Martina, apparso sempre più consapevole dei propri mezzi, capace di trovare prima il pareggio e poi di completare l’opera, sapendo soffrire nel finale quando i granata, con la forza della disperazione hanno tentato l’assalto all’arma bianca.

Pizzulli rinuncia a Cristiano Ancora ma non alla coppia d’oro del momento composta da Mangialardi e Tato Diaz, sono però i ragazzi di Marra, che al primo minuto di recupero della prima frazione sbloccano la gara, grazie a Luciano Rabbeni che su calcio di rigore porta avanti la Puteolana. Nella ripresa, la compagine della Valle d’Itria suona tutto un altro spartito e prima riacciuffa il pari al cinquantaseiesimo con il solito Rocco Mangialardi, per poi mettere la freccia al settantesimo con Tato Diaz, confezionando un successo che certifica l’ufficioso raggiungimento di una salvezza strepitosa.

MARTINA Figliola, Nikolli, Mangialardi, Cerutti, Tejo, Diaz (89’ Meneses), Deng, Pinto (72’ Cappellari), Suhs, Mancini (72’ Ievolella), Langone (51’ Ancora). A disposizione: Lotito, Perdini, Petitti, Tuccitto, Aprile. Allenatore: Pizzulli

PUTEOLANA Lamberti, Varchetta, Amelio, Avella (76’ Raucci), Mignogna (72’ D’Ascia), D’Ancora, Gatto, Caliendo (72’ Rimoli), Rabbeni, Romeo (51’ Guarracino). A disposizione: Sodani, Escobar, Catinali, Lamboglia, Aruta. Allenatore: Marra

ARBITRO: Alessio Amadei di Terni

MARCATORI: 45’ rig. Rabbeni (P), 56’ Mangialardi (M), 70’ Diaz (M)

Articoli Correlati