sabato 15 Giugno 24

Cose Turche

Solo a Taranto Italia Viva e Movimento Cinque Stelle, i nipotini di Renzi e Conte, danno vita ad un’alleanza per il governo della città. E’ l’unico caso del genere in tutta Italia. Diavolo di un Melucci. Turco e Stellato assieme, ci pensate. Neanche il mago Forest avrebbe potuto fare una magia del genere

Siamo ben oltre il campo largo. Avanza, semmai, il campo extralarge. La taglia che t’impaglia. La doppia e tripla Xl indossate assieme. Qualcosa di talmente largo da incrociare una strada pur di farsi slargo. A Roma si guardano in cagnesco, litigano, si odiano senza farne un mistero. A Taranto vanno sottobraccio, amoreggiano, pianificano un futuro assieme. “Mai con i Cinque Stelle” ripete in ogni dove Matteo Renzi. “Mai con quelli di Italia Viva”, gli risponde Giuseppe Conte. Si sono perse le ultime elezioni politiche, si è portata la destra al governo del Paese, pur di mantener fede a questo assioma. Riformisti e populisti sono come il diavolo e l’acqua santa. I carciofini sott’odio di Longanesi. L’alleanza che non s’ha da fare al pari di quel matrimonio raccontatoci dal Manzoni.

Ma Taranto no, Taranto è un caso a sé. Qui il possibile diventa impossibile; e l’impossibile è soltanto una possibilità non ancora contemplata. Pur di sostenere il sindaco Melucci, Stellato e Turco concordano di trovare riparo sotto lo stesso ombrello governativo. E, Italia Viva, Movimento Cinque Stelle, pari sono alla fine. Marito e moglie partiti per il viaggio di nozze. Amici per la pelle. Un caso unico, anche a voler rivoltare lo Stivale come un calzino. Nessuna giunta in Italia replica la formula voluta e imposta da Melucci ai propri alleati. Come faranno le due parti a dialogare sull’ex Ilva, per esempio, avendo idee diametralmente opposte (ma poi sono realmente divergenti le posizioni?). Su Kyma Ambiente che qualcuno vorrebbe privatizzare? E sulla questione morale? Il codice etico più volte sbandierato dal senatore Turco, lo prosecuzione ideale dei vaffa di Beppe Grillo.

Turco e Stellato assieme, ci pensate? E chi l’avrebbe detto. Neanche il mago Forest poteva fare una magia del genere. Delle due l’una: o Melucci è Winston Churchill, senza che nessuno se ne sia mai accorto, oppure dalle nostre parti avvengono cose turche. La seconda che hai detto…

Articoli Correlati