venerdì 19 Aprile 24

Prima la sfiducia di Bitetti, poi il completamento della Giunta

La strada per completare l’attuale Giunta passa dalla sfiducia all’attuale presidente del Consiglio comunale, ruolo che con ogni probabilità sarà ricoperto da Luigi Abbate

Si attende il completamento della Giunta comunale tarantina attraverso la nomina degli assessori all’Urbanistica e all’Ambiente.

Prima, però, passaggio obbligato sarebbe la sfiducia all’attuale presidente del Consiglio comunale, Piero Bitetti.

Come già anticipato nei giorni scorsi, per ottenere questo risultato, secondo quanto affermato da un comunicato inviato dai gruppi all’opposizione, si starebbe addirittura mettendo mano al regolamento.

Il ruolo di Bitetti, con ogni probabilità, sarà ereditato da Luigi Abbate, sancendo il passaggio definitivo del consigliere di “Taranto senza ILVA” dalla parte della maggioranza.

Solo dopo aver compiuto questo percorso, quindi, si completerà la Giunta Melucci con la nomina del settimo e dell’ottavo assessore: a ricevere la delega all’Urbanistica sarebbe l’avvocato Edmondo Ruggiero, primo dei non eletti alle Amministrative 2022 del PSI.

Successivamente, considerando che il nuovo assessore dovrebbe essere una donna per rispettare le quote rosa, si potrebbero aprire alcuni scenari: indiscrezioni raccolte dalla nostra testata, tuttavia, lasciano pensare che la scelta potrebbe convergere su Italia Viva.

Articoli Correlati