venerdì 23 Febbraio 24

Togliere l’oscurità

Prestigioso secondo posto ai campionati provinciali studenteschi di corsa campestre, alle spalle dell’ottimo liceo ‘G. Battaglini’, per l’IISS ‘Flacco-Sforza’ di Castellaneta-Palagiano. Pietro Quarta, il docente che ha guidato i giovani atleti, spiega perché è stata e sarà una vera ripartenza. In tutti i sensi

“Togliere l’oscurità”, sottolinea il prof. Pietro Quarta: “La sede palagianese dello ‘Sforza’, che da tre anni fa capo al ‘Flacco’ di Castellaneta e che per oltre vent’anni è stata autonoma, da troppo si porta appresso prevenzioni e pregiudizi ingiustificati e incomprensibili”. La via è quella giusta: il prestigioso secondo posto ai campionati studenteschi provinciali di corsa campestre, alle spalle dei formidabili corridori del liceo tarantino ‘G. Battaglini’ (onore al merito!), ottenuto nel gelo di lunedì 3 febbraio a Grottaglie, Cave di Fantiano, è già un bel faro nel buio dei detrattori a prescindere. Ma anche un ritorno alla vita, a quattro anni dall’ultima edizione e a tre dal devastante lockdown. Prosegue Quarta, il docente di Scienze Motorie che ha coordinato l’entusiastico lavoro dei colleghi (proff. Rocco Bruno, Antonio Suglia, Tonio Mignozzi, Paolo Donvito, Mirella Moretti) e guidato la pattuglia di atleti ‘sopravvissuti’ ai precedenti trials di Castellaneta: “La campestre è un impegno, sia organicamente che muscolarmente, molto più intenso delle gare su pista o su strada. Fango, pozzanghere, dislivelli scoscesi, erbacce, pietre e buche si sommano agli ostacoli climatici e rendono la prestazione tanto più complessa. Ma anche più esaltante”.

Le ragazze e i ragazzi dell’IISS ‘Q.O. Flacco – Sforza’ hanno raccolto alla grande la sfida con la fatica e con la competizione. Ed è appena l’alba, aggiunge il prof. Quarta: “Sta per decollare la parte calda della stagione, con i tornei di calcio a 5, volley, basket, nuoto e orienteering. Noi siamo pronti e lo saremo sempre: col nostro messaggio di freschezza, lealtà, voglia di competere e gioia di vivere”. Ingredienti troppo luminosi per l’oscurità degli scettici, cui non resterà altro che ritirarsi dalla partita.

Articoli Correlati

Svolta epocale, la Var approda in C

Durante l’Assemblea di Lega Pro svoltasi in mattinata Daniele Sebastiani è stato eletto nuovo Consigliere Federale Svolta clamorosa in Serie C, durante l’Assemblea di Lega...

CJ Basket Taranto, arriva Chiapparini

Novità nel roster rossoblu che saluta Rafael Casanova e firma il giovane play classe 2003 scuola Urania Milano: “Taranto per me grossa opportunità, lotterò...