venerdì 19 Aprile 24

Taranto, oltre 100mila chili di rifiuti rimossi dalle strade provinciali da gennaio

Il progetto ha avuto inizio con una mappatura, da parte di PISSTA, di tutte le criticità ambientali tramite il servizio di monitoraggio e sorveglianza stradale

La Provincia di Taranto e PISSTA, l’azienda di Pronto Intervento Sicurezza Stradale Tutela Ambientale, sono le vere protagoniste di un processo di salvaguardia di tutto il territorio ionico.
Al centro del lavoro sinergico c’è la raccolta dei rifiuti sulle strade provinciali.
Il progetto ha avuto inizio con una mappatura, da parte di PISSTA, di tutte le criticità ambientali tramite il servizio di monitoraggio e sorveglianza stradale. Da gennaio 2024 è partito il servizio di raccolta dei rifiuti raggiungendo in poco tempo numeri da record. 121.270 Kg

È il totale dei rifiuti smaltiti tra indifferenziati, amianto, ingombranti, RAEE, pneumatici ed altro. Si tratta dell’equivalente di circa 20 campi da calcio.
Il servizio è stato possibile realizzarlo grazie al personale specializzato e al parco mezzi di PISSTA (camion con gru, furgoni polifunzionali e veicoli adibiti alla viabilità).

“Questo nuovo servizio – ha dichiarato il presidente della Provincia di Taranto, Rinaldo Melucci – a disposizione del territorio consentirà di intervenire su tutte le strade extraurbane. Mettiamo a disposizione della provincia di Taranto un metodo innovativo finalizzato alla tutela del nostro ecosistema.”.


“L’importante collaborazione istituzionale avviata con la Provincia di Taranto – ha aggiunto il presidente di PISSTA, Iano Santoro – garantirà risultati straordinari anche per prevenire ogni forma di illegalità legata al ciclo dei rifiuti. Nei prossimi mesi presenteremo un innovativo protocollo di intelligence per individuare i responsabili degli abbandoni illegali di rifiuti”.


“Ringrazio a nome dell’azienda – ha concluso il responsabile di PISSTA, Alessio Procida – il settore tecnico della Provincia, dirigenti e funzionari, per l’elevata professionalità e competenza quotidianamente dimostrate. Solo attraverso il lavoro di squadra si possono raggiungere risultati eccezionali. Durante le attivita è stato emozionante vedere la partecipazione dei cittadini nel fermarsi e ringraziare i nostri operatori per l’impegno messo in campo in azioni mirate alla salvaguardia di importanti beni comuni quali la sicurezza delle strade e la tutela dell’ambiente”.

Articoli Correlati