giovedì 23 Maggio 24

Boxe, trionfo della Quero Chilorio nella riunione dilettantistica a Matera

Cinque vittorie e due sconfitte della societa’ campione d’Italia. Sul ring della Pegasus sfilano anche i baby dello sparring-io

E’ di cinque vittorie, due pari ed una sconfitta il bilancio dell’ultima riunione dilettantistica affrontata dalla società campione d’Italia della boxe Quero-Chiloiro Taranto. Il club Stella d’Oro al Merito Sportivo del Coni mette dunque nuovi punti in cascina per la classifica nazionale di società. Teatro della nuova affermazione positiva del sodalizio pugliese è stata la palestra della A.S.D. Pegasus Gym & Boxing Club Matera del maestro Luciano Panettieri, promotrice dell’evento con la Quero-Chiloiro Taranto.

Ad aprire la riunione di Matera, sono state cinque gare dello Sparring-Io, l’ultima competizione ideata dalla Federboxe nazionale per rafforzare il movimento giovanile, che riguarda l’ultima fascia dei vivai, ovvero gli Allievi di 12/13 anni, che sono chiamati a confrontarsi in una light boxe da tre riprese da 60 secondi con un minuto di recupero tra una ripresa e l’altra su di un vero ring regolamentare. A decidere il confronto i movimenti ed i colpi mimati tra i baby atleti.

Tre di questi, della Quero-Chiloiro si sono affermati i ‘Canguri’ Alessandro Locapo e Nicholas Acquaro, e l’’Allievo’ Samuele Del Gaudio. Sconfitti gli ‘Allievi’ Vincenzo Quero e Salvatore Vitiello. “Ma rimane una prova molto positiva dei nostri giovanissimi atleti, bravi tecnicamente e che, in questo ring, hanno immesso nuovi semi di esperienza” commenta il tecnico e maestro della Quero-Chiloiro Cataldo Quero, coadiuvato all’angolo per i match dello Sparring-Io con Cosimo Quero.

Questi invece i risultati nei match dilettantistici, partendo dalle cinque vittorie della Quero-Chiloiro. Lo Junior 75 kg Christian Tursi si è imposto su Francesco Tota della Habachi Corato dopo un bel match in cui il boxeur tarantino ha tenuto a bada l’avversario con una condotta possente e matura. Altro bell’incontro è quello che ha visto affermarsi negli Junior 60 kg Alessandro Zizzaro sul forte Mirko Congedi della Team Zinfo Lizzanello. E’ stato un successo in crescendo da parte di Zizzaro, che ha consacrato il suo strapotere con una eccellente terza ripresa, in cui ha messo a frutto totalmente la sua tattica di rimessa controffensiva con affondo dei colpi.

Altra vittoria limpida tarantina da parte dello Junior 75 kg Salvatore Pugliese, contro uno Youth, dunque più grande, ovvero Diego Doria della Team Zinfo Lizzanello. Il verdetto del match è giunto per intervento medico alla seconda ripresa su Doria, ferito dalla ‘penetrazione’ di Pugliese. Le ultime due affermazioni tarantine, le hanno firmate lo Youth 77 kg Alessandro Franco e l’Elite 75 kg Giovanni Galiulo, rispettivamente contro gli avversari Alessio Mele della Boxe Modugno e Antonello Persia della Pegasus Gym Matera per  Rsc alla seconda ripresa.

Due pareggi, poi, a Matera: uno dell’Elite 67 kg della Quero-Chiloiro Antonio Di Carlo con Nicolò Boccia della Team Zinfo Lizzanello, l’altro da parte del tarantino Valerio Carriero negli Youth 63.5 kg con Antonio Indraccolo della Team Zinfo Lizzanello. Unica sconfitta per la Quero-Chiloiro da parte dell’Elite 67 kg Davide Donvito, che è stato battuto da Pierpaolo Russano degli Amici del Pugilato Lecce.

Articoli Correlati