sabato 13 Aprile 24

Gioiella Prisma Taranto, a Monza si cercano punti salvezza

Iniziare il nuovo anno col piglio giusto: è questo l’obiettivo della Gioiella Prisma Taranto che domani sera, alle 20.30, sarà impegnata all’Arena di Monza contro il Vero Volley nella terza giornata di ritorno del campionato di Superlega Credem Banca.

QUI TARANTO. La formazione rossoblu vuole riscattarsi dalle ultime sconfitte subite nel 2022 e proverà a farlo contro la compagine brianzola dell’ex Di Martino, unica squadra uscita ko dal taraflex del PalaMazzola nel corso della prima parte della stagione. Gli ionici dovranno fare di necessità virtù, cercando di raccogliere quanti più punti possibili nelle prossime gare per poter perseguire l’obiettivo prefissato della salvezza.

QUI MONZA. Rispetto alla gara d’andata, i lombardi potranno contare su Zimmerman, ingaggiato subito dopo la sfida contro gli ionici persa 3-0. Con una vittoria, la squadra di coach Eccheli potrebbe già chiudere virtualmente i conti per la salvezza, puntando ad entrare nella zona playoff. 

PRECEDENTI: 4 (3 successi Vero Volley Monza, 1 successo Gioiella Prisma Taranto)
EX: Gabriele Di Martino a Taranto nel 2020/2021, 2021/2022; Marco Rizzo a Monza nel 2015/2016, 2016/2017, 2017/2018, 2018/2019.

A CACCIA DI RECORD:
Nella Stagione 2022/2023 
Regular Season: Gianluca Galassi – 3 punti ai 100, Vlad Davyskiba – 19 punti ai 200 (Vero Volley Monza).
In Regular Season: Jacopo Larizza – 6 attacchi vincenti ai 500 (Gioiella Prisma Taranto).
In carriera: Vlad Davyskiba – 20 punti ai 700, Stephen Maar – 23 punti ai 2000, Arthur Szwarc – 4 muri vincenti ai 100 (Vero Volley Monza); Oleg Antonov – 28 punti ai 1800 (Gioiella Prisma Taranto).

LE DICHIARAZIONI
Massimo Eccheli (Allenatore Vero Volley Monza): “Il nostro obiettivo è quello di riuscire a generare una striscia di successi e siamo per questo motivati a dare il massimo contro Taranto. Fino al 30 dicembre abbiamo lavorato tanto tra sala pesi e campo, focalizzandoci poi sulla tecnica in questi ultimi giorni e seguendo dal 2 in poi il classico planning di avvicinamento alla gara. All’andata subimmo una sconfitta pesante, con Taranto che giocò molto bene e noi che non arrivammo nelle migliori condizioni. Anche in questo caso non siamo al top, ma siamo reduci da una bella vittoria contro Milano e consapevoli che per ottenere il miglior risultato possibile dobbiamo dare il meglio”.
Aimone Alletti (Centrale Gioiella Prisma Taranto): “Arriviamo a Monza con la consapevolezza di aver espresso un buon gioco per cinque set contro Cisterna nell’ultimo match dell’anno. Dobbiamo ripartire da lì cercando di essere più freddi e determinati nei momenti decisivi dei parziali. In terra lombarda mi aspetto una partita combattuta contro una squadra con un grande potenziale. Dovremo essere bravi a contenere le loro battute e la loro grande fisicità in attacco”.

Articoli Correlati

Taranto, Tavolo tecnico dello Sport: si lavora alle prime iniziative

Ieri sera seconda riunione a Palazzo di Città con l’obiettivo di facilitare la promozione e l’incentivazione della pratica sportiva sul territorio comunale. A conferma dell’impegno dell’Amministrazione...

Taranto calcio, Giove risponde a Melucci: “Giù le mani da Capuano”

Il presidente delle società rossoblù replica all'ultimatum del sindaco, che chiedeva chiarimenti pubblici sulle dichiarazioni "gravi e lesive" del tecnico: "Non accetto attacchi ingiustificati...