sabato 22 Giugno 24

Gioiella Prisma Taranto, contro Siena in palio la salvezza

Al PalaMazzola domani alle 18 lo scontro diretto per la permanenza in SuperLega. La società rossoblu chiama a raccolta la città con l’iniziativa #unitisipuò: biglietti a 7 euro in ogni settore del palazzetto

Una partita che vale una stagione, una partita assolutamente da non sbagliare. C’è grande fermento nell’ambiente ionico per la sfida tra la Gioiella Prisma Taranto e l’Emma Villas Aubay Siena che si disputerà domani pomeriggio alle ore 18 (diretta TV su Rai Sport e su VolleyballWorld TV) al PalaMazzola: in palio una grossa, grossissima, fetta di salvezza. Chi porterà a casa lo scontro diretto avrà, praticamente, un piede e mezzo nel prossimo campionato di SuperLega Credem Banca. Una sfida, dunque, decisamente da non fallire.

QUI TARANTO. I rossoblu potranno contare sul calore del pubblico amico. La società ionica ha lanciato l’iniziativa #unitisipuò, mirata a riempire le tribune del PalaMazzola per spingere la squadra di coach Di Pinto a ottenere una vittoria fondamentale: biglietti a 7€ in ogni settore del palazzetto. Rispetto alla sconfitta contro la Valsa Group Modena, il tecnico rossoblu dovrebbe recuperare Eric Loeppky, tanto importante in fase ricettiva quanto in quella offensiva. A disposizione anche Tommaso Stefani, già presente tra i giocatori utilizzabili nella gara in terra emiliana dello scorso weekend.

QUI SIENA. I toscani sono reduci da un turno di stop forzato, a causa del rinvio della sfida contro la Lube Civitanova per le scosse sismiche che hanno colpito l’intera Regione. La squadra guidata da coach Omar Pelillo è a quota pari punti, a quota 14, con la Gioiella Prisma Taranto. La compagine senese ha avuto modo di recuperare a pieno Pereyra e l’opposto Bartman, ingaggiato per sostituire l’infortunato Finali. Tutti gli effettivi, dunque, a disposizione per l’Emma Villas che proverà a tornare dalla Puglia con un successo che varrebbe oro. 

All’andata, i rossoblu si imposero per 3-1 (25-23, 23-25, 25-20, 25-22) ottenendo un successo che li rilanciò in classifica. Nella sfida di ritorno Taranto spera, invece, di trovare tre punti che garantirebbero una gran bella fetta di salvezza a tre giornate dalla fine del campionato.

PRECEDENTI: 3 (2 successi Gioiella Prisma Taranto, 1 successo Emma Villas Aubay Siena)
EX: Marco Falaschi a Siena nel 2019/2020; Zbigniew Bartman a Taranto nel 2009/2010; Filippo Pochini a Taranto nel 2021/2022
A CACCIA DI RECORD:
Nella Stagione 2022/2023 Regular Season: Jacopo Larizza – 7 punti ai 100, Ibrahim Lawani – 27 punti ai 100, Eric Loeppky – 24 punti ai 300 (Gioiella Prisma Taranto); Maarten Van Garderen – 28 punti ai 200 (Emma Villas Aubay Siena).
Nella Stagione 2022/2023 tutte le competizioni: Jacopo Larizza – 7 punti ai 100, Ibrahim Lawani – 27 punti ai 100, Eric Loeppky – 24 punti ai 300 (Gioiella Prisma Taranto); Maarten Van Garderen – 28 punti ai 200 (Emma Villas Aubay Siena).
In Regular Season: Omar Biglino – 18 punti ai 1000, Juan Ignacio Finoli – 3 ace ai 100 (Emma Villas Aubay Siena).
In carriera: Aimone Alletti – 1 ace ai 200 (Gioiella Prisma Taranto); Daniele Mazzone – 4 attacchi vincenti ai 1500 (Emma Villas Aubay Siena).

Vincenzo Di Pinto (Gioiella Prisma Taranto): “L’iniziativa #unitisipuò permetterà a tanta gente di avvicinarsi alla gara grazie anche all’incentivo del prezzo ridotto nella settimana più importante dell’anno. La società ha avuto un’idea eccellente con prezzi simbolici per una giornata speciale in favore della nostra squadra. Cari tarantini e pugliesi, nonché tutti quelli che amano questa squadra, ci serve aiuto e vi aspettiamo tutti sabato a lottare e a giocare insieme per una partita da cardiopalma. Noi stiamo provando a fare l’impossibile in allenamento tutti i ragazzi sono concentrati e determinati, e stiamo valutando tutte le possibilità per arrivare al meglio in questa partita importante per la salvezza”.
Filippo Pochini (Emma Villas Aubay Siena): “Sabato sarà una partita fondamentale sia per noi che per loro, sappiamo bene quanto sarà rilevante questo match e noi stiamo cercando di prepararlo al meglio anche dal punto di vista tattico. Troveremo un palazzetto caldo e una squadra che in casa dà il meglio di sé. Non sarà una sfida semplice, anche se noi abbiamo un buono stato di forma. Non credo che non aver giocato domenica possa crearci dei problemi, sabato sarà una battaglia sportiva e chi giocherà meglio e chi saprà soffrire di più conquisterà la vittoria. Rispetto a un paio di mesi fa siamo in un buon momento, abbiamo vinto gare importanti e abbiamo conquistato punti pesanti. Il lavoro quotidiano che abbiamo fatto ha dato dei frutti. La lotta per la salvezza è ancora apertissima, credo che tutto si potrà decidere all’ultima giornata il 12 marzo”.

Articoli Correlati

Taranto, tutto attorno a Capuano

La conferma del tecnico, ufficializzata dal presidente Giove ai nostri taccuini, stappa la stagione dei rossoblu. Dodici i calciatori sotto contratto all’uno luglio La volontà,...