venerdì 19 Aprile 24

Virtus basket, Mineo: “Bilancio positivo, la nostra è una crescita continua”

Il Responsabile tecnico orange promuove anche la dirigenza capace di garantire continuità in una provincia priva di strutture

Tempo di bilanci in casa Virtus. A fare gli onori di casa del comparto basket di casa Support, ci ha pensato il responsabile tecnico di casa orange, Stefano Mineo che a Cosmopolismedia ha tracciato una linea sull’anno appena trascorso puntando i riflettori sulle aspettative coltivate in vista della seconda parte di stagione.

“Il nostro recap di metà anno è certamente positivo, stiamo cercando di operare delle analisi molto critiche perché solo in questo modo si può pensare di alzare realmente l’asticella. Ci confrontiamo costantemente sia con l’area tecnica che con quella organizzativa al fine di comprendere direttamente quali possano essere le eventuali criticità da affrontare e come risolverle e questo modus operandi fa della Virtus una realtà sana con un futuro roseo davanti. È un lavoro difficile, fatto di condivisione e di sviluppo, che nel quotidiano parte dal Mini Basket ed arriva sino ai più grandi portando via energie e costando fatica, ma siamo certi che sia la maniera migliore per rendere unico il nostro prodotto. Analizzando i numeri non posso non esprimere soddisfazione per la moltitudine di ragazzi che si è affacciato a conoscere da vicino Casa Support e nello specifico la realtà della Virtus. Abbiamo dovuto fare gli straordinari, creando nuovi gruppi ed implementando il comparto femminile, e penso ad esempio all’Under 13 che già lo scorso anno aveva fatto benissimo e che si sta confermando, grazie al lavoro di Roberta Stola, Peppe Passariello e Giovanni Guida. Al netto delle belle parole spese per l’area tecnica, un plauso voglio farlo alla dirigenza che in un contesto dove l’impiantistica sportiva è desolante, consente ai tantissimi gruppi che fanno parte del nostro mondo di allenarsi in strutture di primo livello confermando ambizioni molto alte, anche a fronte di costi elevatissimi”.

Stefano Mineo poi volge lo sguardo al parquet: “Stiamo attraversando un percorso di crescita e miglioramento che ci consente di confrontarci con campionati di livello assoluto, mettendoci davanti alle migliori realtà del territorio regionale, con le rappresentative Under 14 ed Under 15 stiamo un po’ patendo sotto il punto di vista dei risultati, con l’Under 17 d’Eccellenza non siamo partiti benissimo ma stiamo recuperando il terreno perduto raccogliendo nell’ultimo mese punti e soddisfazioni. Proprio in questo senso mi preme rimarcare la strettissima collaborazione nata con l’Anspi Santa Rita, altra importante realtà del territorio con la quale abbiamo iniziato a “scambiarci talenti” nell’ottica di una crescita condivisa, anche queste iniziative fanno parte di quei famosi step di crescita sportiva e sociale che sono al centro del nostro progetto In ultimo, ma non in ordine di importanza ovviamente, penso alle squadre formatesi da poco come l’Under 17, composta da ragazzi che si sono avvicinati al mondo della pallacanestro da meno tempo al mondo della pallacanestro e che oltre ai tradizionali tornei FIP, partecipano anche alle manifestazioni Csen, perché è nostra intenzione quella di non lasciare indietro nessuno. Questi tornei pur non avendo lo stesso spessore agonistico ci consentono di dare lo stesso spazio a tutti i nostri tesserati. Continuiamo a credere nel lavoro – conclude Mineo -, che resta l’unico mantra di casa Virtus, e i risultati si vedono”.

Articoli Correlati